Taormina. La mostra Taormina Cinema inaugura il restaurato Palazzo dell’ex Pretura

Ingrid Bergman e Federico Fellini Archivio Taormina Arte

Taormina, il suo festival e il cinema. Una storia lunga una vita racchiusa in una mostra dal titolo “Taormina Cinema” che verrà inaugurata nei locali dell’ex Pretura, martedì 27 dicembre, alle 11, e rimarrà aperta fino il 6 gennaio. Una mostra fotografica, ma non solo, dove ogni immagine, cimelio, premio, articolo di giornale riporta alla memoria i volti, gli eventi, la storia di un festival e della città che lo ha accolto e amato.

Taormina e il cinema. Un omaggio a Taormina, terra di cinema, con il suo festival, i suoi protagonisti e le sue location. Una città vista non solo come sede di un festival internazionale di cinema ma anche come “un set cinematografico a cielo aperto” dove grandi come Michelangelo Antonioni, Woody Allen, Luc Besson, Francis Ford Coppola e Roberto Benigni l’hanno resa protagonista in film passati alla storia in tutto il mondo. Un tour alla scoperta della moda e cultura, della mondanità e spettacolo, del divismo e turismo e dell’evoluzione sociale di una rassegna iniziata nel 1955 a Messina e attraverso oltre sessant’anni è diventata Taormina Film Fest 2016.

La mostra. “Taormina Cinema” restituisce memorie storiche, ma senza mai cadere nel nostalgico, testimonia l’interesse della cinematografia mondiale, nota e meno nota, verso una città in embrione, città da cinema, che afferma in ogni immagine e in ogni sua esposizione l’amore folgorante che tutti i protagonisti hanno provato e le hanno dimostrato. I materiali della mostra provengono dagli archivi di Taormina Arte, della Zattera dell’Arte e della Photomovie di Claudio Canova. La mostra, promossa dal Comitato Taormina Arte è sostenuta dall’Assessorato regionale al Turismo, dal Comune di Taormina, dall’Agenzia per la coesione territoriale, dalla Sicilia film Commission e da Sensi contemporanei.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *