Taormina. Grandi eventi, dopo il G7, arriva “Van Gogh multimedia experience”

Autoritratto di Van Gogh

Si programma già nella Città del Centauro la stagione dei grandi eventi internazionali che vedranno come palcoscenico, ancora una volta, il centro storico. «La programmazione è fondamentale – sostiene l’assessore al Turismo, Salvo Cilona – la nostra città si sta muovendo un tal senso per accogliere, fin da ora, momenti culturali che possono essere di richiamo per il movimento turistico». «Noi riteniamo che sia importante – prosegue l’assessore alla Cultura, Mario D’Agostino – una programmazione efficace in campo culturale in cui la sinergia con il nostro comune può condurre a risultati eccellenti. In particolar modo i grandi eventi in programmazioni nel 2017 rappresenteranno un’offerta culturale e turistica di grande richiamo». Ed infatti, immediatamente dopo il G7 di fine maggio 2017, è previsto l’avvio di “Van Gogh Multimedia Experience” che proseguirà il naturale feeling della cittadina turistica con i momenti internazionali. È questa un’esperienza unica allestita dalla “BiCubo” digital marketing.

<strong>L’evento.</strong> Si proporranno vita e opere in un percorso multimediale dedicato al grande pittore olandese. La mostra che farà “immergere” i visitatori nelle opere d’arte, unisce la straordinaria arte del pittore olandese alla tecnologia innovativa. Taormina si è avviato un percorso che va, dunque, oltre l’arte in se stessa, proponendo una via che guarda alla naturale predisposizione all’accoglienza internazionale. Un’emozione questa che gli amanti dell’arte potranno provare a partire, appunto, dall’ 11 giugno fino al 17 settembre 2017 nella suggestiva cornice di Palazzo Corvaja, palazzo storico ubicato nel cuore pulsante di Taormina. Il progetto “Van Gogh Multimedia” è un viaggio multimediale strutturato con un sapiente mix di tecnologia digitale e contenuti storici e culturali per coinvolgere i visitatori in un’esperienza spettacolare e indimenticabile. Il tutto in stretta collaborazione con Palazzo dei Giurati, sede della casa municipale taorminese che ha immediatamente percepito il valore del progetto culturale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *